• it
Home » Ecco tutto quello che devi sapere per organizzare una vacanza in bicicletta!

Ecco tutto quello che devi sapere per organizzare una vacanza in bicicletta!

La vacanza in bicicletta è un’ottima occasione per trascorrere del tempo lontano dalla città, fuggire dalle solite spiagge affollate dell’estate e godersi un paesaggio immerso nella natura.

Sempre più destinazioni si stanno aprendo al cicloturismo. Certo non è una novità, ma la richiesta di percorsi, assistenza e attrezzatura per i turisti in bicicletta sta aumentando sia in Italia che all’estero. Trascorrere una vacanza all’aria aperta restando in movimento sulla sella della bicicletta è qualcosa di impagabile e soprattutto sostenibile! Si spende molto meno negli spostamenti e il benessere psicofisico ne guadagna. Quali sono i 5 consigli per una perfetta vacanza in bici?

Il viaggio in bici ti affascina ma…
Molte persone sono affascinate dalle vacanze in bici, ma spesso si intimoriscono davanti a quelle che possono sembrare troppe incognite per un cicloturista alle prime armi: il percorso, il bagaglio, dove dormire, guasti meccanici e la paura di non farcela fisicamente. La cosa più sbagliata è rinunciare in partenza, tutti ce la possono fare con un po’ di costanza e volontà.

Itinerario scelto da esperti.
I tour operator testano l’itinerario in precedenza e calibrano il percorso in base alle capacità medie delle persone. Saper andare in bici e aver pedalato è necessario ma la velocità di crociera e il chilometraggio ridotto tra i 50-60 km giornalieri rendono questo tipo di esperienze adatte anche alle persone che non sono abituate a pedalare tutto il giorno. Le guide sapranno farvi passare nei posti più interessanti e renderanno la vostra pedalata speciale con un aneddoto, un paesaggio, una degustazione e una visita culturale.

Trasporto bagagli organizzato.
Paura di non farcela a trasportare i bagagli? Nessun problema, l’organizzatore prende in carico il vostro bagaglio e si occuperà di restituirvelo a tappa ultimata facendovi pedalare in leggerezza.

Furgone di supporto al seguito.
Sapere di poter contare sul furgone di supporto vi farà pedalare con la giusta tranquillità senza paura di non farcela perché alla peggio, si può ricorrere ad un aiutino!

Assistenza tecnica lungo il percorso.
Poter contare su persone in grado di risolvere problemi di natura tecnica vi renderà ancora più piacevole pedalare senza dover essere esperti di ciclomeccanica.

Un gruppo nuovo di amici con in comune la passione per la bici.
Molto spesso le persone non partono perché è difficile trovarne altre che vogliano cimentarsi in vacanze in bici e non se la sentono di pedalare da soli. Decidere di affidarsi a un tour vi farà superare questa problematica perché vi farà conoscere tante persone che condividono le vostre stesse passioni: la bicicletta e la natura.

× Whatsapp